Organismo di Vigilanza (“OdV”)
ai sensi del D.Lgs 231/2001

Il D. Lgs. 231/01 prevede l’istituzione di un Organismo di Vigilanza interno (di seguito anche OdV), dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo, cui è assegnato specificamente il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza del modello di organizzazione e di gestione e di curarne il relativo aggiornamento.

L’OdV del Gruppo R.I. S.p.A. è composto come segue:
– Presidente dell’OdV (esterno);
– Membro (esterno);
– Segretario (interno).

L’OdV è nominato dai membri del Consiglio di Amministrazione in carica. La durata in carica dei membri interni ed esterni dell’OdV è di 3 anni.

La descrizione di dettaglio dei compiti e del funzionamento dell’OdV è contenuta nel Modello di Organizzazione e Gestione del Gruppo R.I. S.p.A. approvato dal Consiglio di Amministrazione e scaricabile in questa pagina web.

È possibile effettuare le segnalazioni all’Organismo di Vigilanza utilizzando l’indirizzo di posta elettronica organismodivigilanza@ricopre.it . Eventuali segnalazioni anonime non saranno prese in considerazione.

Modello di organizzazione e gestione
ai sensi del D.Lgs 231/2001

Il decreto legislativo n. 231, dell’8 giugno 2001, disciplina la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica (enti). Tale forma di responsabilità presenta forti analogie con quella penale poiché è autonoma rispetto alla persona fisica che ha commesso il reato (l’ente potrà essere dichiarato responsabile anche se la persona fisica che ha commesso il reato non è perseguibile ovvero non è stata individuata).

 In tale contesto il Gruppo R.I. S.p.A. ha adottato un proprio “Modello di Organizzazione e Gestione 231” che descrive la metodologia adottata per il presidio dei rischi ex D.Lgs 231/2001, la composizione e il ruolo dell’Organismo di Vigilanza e il sistema disciplinare interno.

Il “Codice Etico ai sensi del D.Lgs. 231/2001” costituisce parte integrante del Modello di Organizzazione e Gestione e contiene le regole volte a garantire che i comportamenti dei soggetti destinatari siano sempre ispirati a criteri di correttezza, collaborazione, lealtà, trasparenza e reciproco rispetto, nonché ad evitare che vengano poste in essere condotte idonee ad integrare le fattispecie di reato e illeciti amministrativi inclusi nell’elenco del D.Lgs. 231/01.

La “Social Media Policy” non espressamente contemplata nel D.Lgs. 231/2001 tiene conto dell’evoluzione tecnologica dei media comunicativi che possono rappresentare in alcuni contesti una grande opportunità di promozione aziendale, ma anche una possibile minaccia. Il documento fornisce informazioni utili a tutti gli stakeholder che utilizzano tali piattaforme.

Codice Etico

ODV009-2018-Codice Etico rev 3

Modello di Organizzazione
e Gestione del Gruppo R.I. S.p.A.
ai sensi del D.Lgs. 231/2001

ODV010-2018-Modello 231 rev 4

Social Media Policy
del Gruppo R.I. S.p.A.

ODV011-2018-Social Media Policy rev 1